Milos – Incontra l’isola più esotica dell’Egeo

Milos è un’isola vulcanica greca nel Mar Egeo, a nord del Mar di Creta.

Abitata fin dalla preistoria, ha conferito notevoli ricchezze minerarie: ossidiana in epoca preistorica, caolino e pozzolane in epoca storica fino a tempi recenti e più recentemente bentonite, perlite. La capitale dell’isola è Plaka.

Milos ha una forma a ferro di cavallo, ci sono molte spiagge e molti alloggi (alberghi – camere in affitto) che fanno di Milos un polo turistico. La famosa statua di Afrodite di Milos, che ora si trova al Museo del Louvre (Parigi), è stata trovata a Milos nel 1820 mentre la copia si trova nel Museo Archeologico di Milos a Plaka.

Milos si trova a N.D. delle Cicladi. Si trova a 86 miglia nautiche dal Pireo e si trova approssimativamente nel mezzo della rotta Pireo-Creta. La sua superficie è di 151 chilometri quadrati (la quinta isola più grande delle Cicladi) e la lunghezza della sua costa è di 125 chilometri. La sua posizione geografica e le sue coordinate sono 36o 44 ’35” di latitudine nord e 24o 25′ 28” di longitudine est (area di Plaka). Milos è considerata un’isola bassa. La sua collina più alta, Profitis Hlias, ha un’altezza di 751 metri. Chondro Bouno, altra cima della stessa zona, è alta 636 metri. Tutte le altre colline sono a meno di 400 metri.

Caratteristico di Milos è il suo porto naturale, Adamas, uno dei più grandi del Mediterraneo. In combinazione con la ricchezza mineraria dell’isola, ha svolto e svolge tuttora un ruolo importante nella storia, nella cultura, nell’economia e nello sviluppo degli abitanti di Milos.

Il collegamento in traghetto di Milos con il Pireo è giornaliero. Il viaggio in motoscafo al collegamento diretto dell’isola con il Pireo dura dalle 2 ore e mezza alle 4 ore e mezza, mentre il viaggio in traghetto convenzionale, che si avvicina ai porti delle altre isole delle Cicladi occidentali (Kythnos, Serifos, Sifnos, Kimolos) dura circa 7 ore.

Durante i mesi estivi tre o quattro volte a settimana ci sono itinerari che collegano Milos con le isole di Ios, Sikinos, Folegandros, Santorini, Naxos, Mykonos e Syros, le isole delle Cicladi orientali Kasos, Karpathos, Halki, Rodi, così come come Heraklion e Sitia a Creta.

C’è un collegamento aereo tra Milos e Atene tutti i giorni. I voli si addensano durante i mesi di punta turistica (maggio – ottobre) e si diluiscono in inverno. Il viaggio dura 30 minuti e l’aeroporto si trova a 4,5 km da Adamas.

Le strade principali dell’isola sono asfaltate, mentre le strade sterrate sono molto percorribili. Gli autobus coprono in gran parte le esigenze dei visitatori effettuando frequenti rotte da Adamas a tutti gli insediamenti. Diversi taxi passano sull’isola partendo da Adamas. Gli abitanti di Milos sono circa 5.000 persone e aumentano notevolmente durante i mesi estivi. Vivono tutti nella pianura settentrionale, parte dell’isola, in otto villaggi in totale: Plaka, che è anche la capitale dell’isola, Plakes, Triovasalos, Pera Triovasalos, Tripiti, Pollonia, Zefyria e Adamas.

Amministrativamente, Milos appartiene alla prefettura delle Cicladi. Per motivi di decentramento amministrativo, la prefettura delle Cicladi è stata divisa in quattro province. Uno di questi è la provincia di Milos, con sede a Milos, che comprende le isole di Kimolos, Sifnos e Serifos.

La composizione geologica di Milos è vulcanica e differisce da quella del resto delle Cicladi, ad eccezione di Kimolos. Non ha foreste, non ha vegetazione ricca, acque correnti e fiumi, ma ha molte belle spiagge, più di 75 in numero, con spiagge sabbiose e acque cristalline, con le uniche rocce bianche, rosse, gialle o nere che non hai trova altrove, nel resto della Grecia.

Bellezza esotica e tesori unici della natura su un’isola fuori dall’ordinario

Milos

Conosci l’isola più esotica dell’Egeo. L’isola dove fu scoperta Afrodite di Milos. L’isola più impressionante delle Cicladi. Le rocce vulcaniche dipingono le rocce delle spiagge di rosso, rosa, arancione!

Sarakiniko e Kleftiko con le loro rocce bianche, le acque verdi e le grotte raccontano storie di pirati. Le catacombe, le spiagge esotiche, il colorato Klima, Empourios e Mandrakia con gli edifici rupestri per le barche, il tramonto a Plaka, tutto qui gridano: Milos è unica.

Scopri le attrazioni di Milos

Nuota nelle scintillanti spiagge dell’isola

Paleochori, Papafragas, Gerontas, Fyriplaka, Plaka, Tsigrado, Plathiena. Rocce e rocce gialle, arancioni, rosse e bianche abbaglianti si combinano con acque verde-blu e turchesi e scolpiscono spiagge uniche. La terra vulcanica di Milos ha dato vita ad uno spettacolo oltre ogni immaginazione… Salta su una barca o prendi la tua barca e goditi il ​​colorato caleidoscopio delle spiagge di Milos in tutto il suo splendore.

In barca nell’oasi blu di Polyaigos

Esplora le storiche grotte dei pirati

Kleftiko, Papafragas, Sarakiniko, Katergo. I terribili pirati del Medioevo avevano le loro spoglie sull’isola di Milos. Troverai le loro tracce a Kleftiko: le bitte delle navi pirata scolpite su spettacolari rocce grigio-bianche, accanto ad acque turchesi e grotte. A Sarakiniko, il paesaggio è… di un altro mondo: rocce completamente bianche dalle forme incantevoli circondano una baia chiusa. Immergiti nel profondo blu dell’Egeo e senti la natura che ti abbraccia…

Passeggia nell’incantevole “Piccola Venezia”

Nel pomeriggio fai una passeggiata nel pittoresco e colorato insediamento sull’acqua, dove si trovava il porto dell’antica Milos. È uno dei più speciali che troverai nelle Cicladi. Cosa lo rende speciale? I 35 “fili” che stanno uno accanto all’altro, ex case rupestri per barche, ora case di vacanza. Passeggia intorno all’insediamento di Syriza sull’acqua e aspetta il tramonto. Ora è il momento migliore per le foto!

Goditi il ​​tramonto a Plaka

Απολαύστε το ηλιοβασίλεμα στην Πλάκα

Un altro senso nel senso di “tramonto romantico”… Le lastre nel cortile della Panagia Korfiatissa scaldano i piedi nudi e lì, insieme a Marmara, ci si prepara a vedere uno dei tramonti più belli di tutto il Mediterraneo. Quando cala il tramonto, inganni le navi nell’Egeo … Poi, l’ordinata Plaka, con la chiesa cattolica di Panagia a Rodi, il pozzo ben dipinto, i ristoranti e i caffè.

La capitale di Milos è stata costruita nel 1800 dalle antiche pietre del suo castello. Sali sulle sue rovine e goditi senza fretta il panorama offerto dal cortile di Panagia Thalassitra. Al Museo Archeologico di Plaka, la dea dell’amore: la replica a grandezza naturale di Afrodite di Milos.

I tesori nascosti di Milos

I resti di “Zolfo”

Scopri in barca questa “scena” inquietante delle vecchie miniere di zolfo nella parte orientale dell’isola, con le gallerie, i ponti di ferro, le rotaie, i carri e le antiche costruzioni in pietra. In quest’isola delle Cicladi sperimenterai l’assoluta soggezione.

La prigione preistorica

Gli scavi archeologici hanno riportato alla luce l’insediamento preistorico di Fylakopi. Durante la tua vacanza a Milos, visita il sito archeologico sulla strada per Pollonia.

Le antiche catacombe

Qui vedrai le uniche catacombe sopravvissute in Grecia. Un sito archeologico con tombe, databili dal 1° al 5° d.C. secolo, suggestiva e suggestivamente illuminata. Uno dei luoghi più importanti di Milos.

Related articles

Archaeological sites

Siti archeologici

Antico Teatro Romano Filakopi Klima

Learn More

Attrazioni

Sarakiniko Castello Kleftiko Glaronisia Miniere di Zolfo

Learn More

Musei

Musei che puoi vedere a Milos Museo Archeologico Il Museo Minerario di Milos si trova ad Adamas, il porto dell’isola. Lo scopo del Museo Minerario […]

Learn More